Home | Biografia | Cinema | Teatro | Televisione | Fotografie | Narrativa | Interventi Pubblici | Interventi Giornalistici | Premi | Fans Club | Video | voyager____________
©paola pitagora 2008 all right reaserved

Paola Pitagora
...

 

Nata a Parma il 24 agosto 1941. Paola Pitagora proviene dal Centro Sperimentale di Cinematografia e dalla scuola di recitazione di Alessandro Fersen Pa.

La sua prima esperienza è come PRESENTATRICE di programmi quali : “Il giornale delle vacanze”, “Fuori l’orchestra”, “ Aria di vacanze” , ”Cinema d’oggi”.
Il suo primo successo come AUTRICE DI CANZONI per bambini “La zanzara”, “La giacca rotta”, con quest’ultima la Pitagora vinse anche un’edizione dello ZECCHINO D’ORO
Nel 1964-1965 fu partner di Johnny Dorelli in due edizioni del televisivo “Johnny 7”.

Notevoli consensi riscuote anche la sua ATTIVITà TEATRALE: dopo l’esordio in “Gog e Magog (1962) ; partecipa a : “Danza di morte” di Strindberg ;“Corte savella” di Banti ; e alla commedia musicale “Ciao Rudy” al fianco di Marcello Mastroianni.
Nel CINEMA dopo alcune apparizioni ,tra cui Kapò di Gillo Ponte corvo (1960); La viaccia di Bolognini (1961); Barabba di Fleischer ,in cui ha il ruolo di Maria Maddalena (1962).Si impone nel 1965 con I Pugni in Tasca di Marco Belloccio: interpreta il personaggio di Giulia,una figura ambigua e tormentata, meschina e nevrotica. Ma il ruolo che la rende popolare al grande pubblico è quello di Lucia Mondella nello sceneggiato televisivo dei PROMESSI SPOSI(1967) , per la regia di Bolchi. Una strepitosa Paola Pitagora al fianco di Nino Castelnuovo.
Successivamente interpreta in Senza sapere niente di lei (1969) di Luigi Comencini , il tormentato personaggio di Cinzia. Questa interpretazione le vale “IL NASTRO D’ARGENTO” come miglior attrice .
Fino alla fine degli anni settanta continua ad alternare il cinema alla televisione Cristoforo Colombo(1968), A come andromeda(1972), “Il caso Lafarge”(1973); al teatro:Jacopone da Todi”con Gianni Moranti ; e all’attività di cantante con l’album “Sputafuori Strega”(1976). La sua attività prosegue sia per il cinema “Aiutami a sognare(1981) che per il piccolo schermo " Flipper", "Pronto Soccorso", "Passioni”.
Ma è nel teatro che trova maggiori soddisfazioni :”Il pellicano”(1980);“ I capricci di Marianna”(1985);“La foresta d’argento”(1988).
Nel anni novanta è ancora protagonista in “Gli assassini vanno in coppia” di Piero Natoli ; e in “Tutti gli anni una volta all’anno” di Lazotti.
Per il cinema la troviamo in “Non con un bang” e in “Riconciliati”.

Alla fine degli anni novanta è di nuovo il piccolo schermo a portarla alla ribalta con la fiction rai INCANTESIMO 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 -9 nel ruolo di Giovanna Medici, direttrice della clinica Life. In poco tempo il suo personaggio conquista il grande pubblico e diventa una delle colonne portanti della fiction. È per la grande popolarità raggiunta grazie ad Incantesimo ,che il 23 marzo 2003 viene fondato il Fans Club ufficiale dedicato all’attrice.
Per il teatro si dedica a “Caro Giacomo”di cui è autrice ed interprete, monologo incentrato sulla figura di Paolina Leopardi. Sempre per il teatro 2004-2005 porta in scena “Magnificat” con Paola Pitagora, Evita Ciri e Valentina Chico.
Dopo i primi due successi letterari : "Fiato d'artista"(2001) Antigone e l'onorevole" (2004) nel marzo 2006 esce
il terzo libro di Paola Pitagora :"Sarò la tua bambina folle" edito Baldini-Castoldi e Dalai.
Nel 2006-2007 porta in scena una mise en espace di"Sarò la tua bambina folle" dal suo omonimo romanzo,Paola Pitagora e Francesco Siciliano gli interpreti.

Nell'Estate 2007 è la protagonista di "Fedra" con Roberto Alpi.
Nel 2008-2009 porterà in scena "Honour" con Paola Pitagora,Roberto Alpi,Viola Graziosi ed Evita Ciri.